Return to site

5 strategie per aumentare le vendite sul tuo e-commerce

Le principali best practice per far incrementare le tue vendite

· User experience,E-Commerce,ux,Lead Generation,checkout

Negli ultimi anni l’e-commerce sta avendo una crescita incessante e non sembra volersi fermare: secondo una ricerca di Statista, alla fine di questo anno le vendite sull’e-commerce arriveranno ad avere un volume di circa 2700 miliardi di dollari e nel 2021 sfiorerà i 4500 miliardi di dollari.
Investire nell’apertura di un e-commerce o ottimizzare quello già esistente appare fondamentale per non rimanere indietro rispetto alla concorrenza, intercettando i bisogni reali dei propri utenti.
Per questo motivo, ecco per te 5 consigli fondamentali per migliorare il tuo e-commerce e per aumentare le vendite.

1. Rendi più facile il checkout

Un check out intuitivo, che richieda il minor numero possibile di click e che non abbia molti campi da compilare per l’utente, velocizza molto il processo e invoglia il cliente all’acquisto. Per questo è importante, anche per una buona customer experience, limitare lo sforzo dell’utente alle operazioni essenziali, non abbandonarlo a sè stesso durante il flusso, ma guidandolo e incanalandolo in un percorso che da un lato, lo possa aiutare a raggiungere i propri obiettivi e dall’altro, lo possa indirizzare verso il funnel di vendita dell’azienda. Per questa ragione, prevedere una progress bar all’interno della pagina di checkout aiuta l’utente a capire l'avanzamento del processo e gli step da seguire per completare l’acquisto.
In questo senso, è fondamentale sapere cosa cercano i tuoi clienti e dove trovano difficoltà durante l’azione che compiono e che li porta alla conversione. Usare sul proprio sito un programma come Hotjar, per registrare le sessioni di navigazione, consente di capire dove i tuoi utenti si bloccano, dove si soffermano di più e come poterli portare in modo rapido e facile all’acquisto.

2. Rendi sempre visibile la barra di ricerca

Probabilmente è uno degli elementi cardine di un sito e-commerce: il cliente che arriva sul tuo sito potrebbe non trovare subito ciò che cerca e per questo potrebbe voler cercare e sapere se quello di cui ha bisogno può trovarlo all’interno del tuo negozio online. La ricerca interna deve essere sempre presente in ogni pagina del sito, in primo piano, utilizzabile in qualsiasi punto della navigazione, facendo in modo che l’icona per indicarla sia quella della lente di ingrandimento (ben riconoscibile e chiara per l’utente).

5 strategie per aumentare le vendite sul tuo e-commerce per non perdere il carrello

3. Presenta i tuoi prodotti al meglio

Sul mercato molti e-commerce e competitor vendono il tuo prodotto o servizio. Allora perchè un utente dovrebbe scegliere proprio te e il tuo sito per fare un acquisto? Per incrementare le vendite è essenziale anche catturare l’attenzione dell’utente, presentandogli e descrivendogli il tuo prodotto al meglio. Per questo motivo, è importante inserire delle immagini con un’alta risoluzione, preferibilmente su sfondo bianco e con un’inquadratura e un’illuminazione ottimali. Anche l’inserimento di un video può risultare molto più funzionale delle immagini per mostrare le caratteristiche di alcuni prodotti.
Non dimenticarti del testo: un contenuto scritto in modo chiaro, completo e ottimizzato (secondo le parole più adeguate a quelle che userebbe il tuo cliente per cercare il prodotto che soddisfa le sue esigenze) contribuisce a rendere migliore l’esperienza utente di navigazione e di conclusione dell’acquisto sul tuo sito.

4. Rendi la navigazione sul tuo e-commerce semplice​

Uno dei concetti che deve guidare la realizzazione e l’ottimizzazione del tuo e-commerce è la semplicità. Un e-commerce ricco di call to action e di link è probabile che confonda l’utente sulle azioni che deve compiere. Basta che un solo messaggio sia chiaro e ben visibile affinchè il cliente possa capire, ad esempio, dove può trovare quello che cerca e cosa deve fare per completare l’acquisto. Infatti, come riporta una ricerca condotta da Forester Research per ogni dollaro investito in User Experience, l’azienda può aspettarsi un ritorno di 100 dollari.
Riassumendo, ecco le regole fondamentali che dovrebbero essere rispettate in un e-commerce per catturare l’attenzione e invogliare l’utente all’acquisto:

  • Rendi visibile la call to action dell’acquisto: fai in modo che il tempo tra l’interazione con il prodotto e il click per inserirlo nel carrello sia ridotto.
  • Rendi visibile il carrello, così che il tuo cliente sappia sempre lo stato dei propri acquisti
  • Perfeziona il processo di acquisto: cerca di ridurre i passaggi che ci sono tra l’inserimento del prodotto nel carrello e il checkout e fai in modo che siano pochi e flessibili, affinché il tuo cliente non si perda e non abbandoni il carrello.

5. Analizza in modo costante i dati

Un’analisi costante degli analytics del tuo e-commerce ti consente di avere una panoramica chiara di ciò che funziona e ciò che non va sul tuo sito, così da monitorare e tracciare il traffico per migliorare il processo di vendita. Analizzare la situazione, quindi, individuare i problemi e formulare un'ipotesi per risolverli sono i primi passi per progettare strategie e cambiamenti che possano migliorare il design e le performance del tuo e-commerce.

Sai quante volte i tuoi utenti abbandonano il tuo shop online per problemi legati alla user experience?

Il miglior posizionamento possibile non è l’unico fattore che non ti farà vendere di più se i tuoi clienti abbandonano facilmente il carrello.
Ti aiutiamo a ridurre gli errori delle interfacce dei tuoi prodotti online e a ottimizzare l'esperienza utente e le vendite.

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OKSubscriptions powered by Strikingly

Privacy Policy